Da dove veniamo
e dove siamo diretti.

Purezza

L’aspirazione alla perfezione e all’armonia conferisce ai nostri vini la loro unicità. La peculiarità del vino è quella di non dimenticare nessuna giornata: se l’uomo è smemorato, il vino non lo è. L’uomo può essere premuroso e coscienzioso, ma il vino è zelante e sa ricompensare chi è mosso dalla passione e dalla dedizione, facendo tesoro di tutte queste emozioni, che custodisce per poi restituirle a tempo debito.

Quando innalzate un calice e lasciate fluire il Liebenstein, concedetegli qualche secondo di tempo per schiudervi la sua anima. Pensate a un’opera teatrale, all’istante che precede l’inizio, quando si osserva il sipario con trepidante attesa. Oppure immaginate la lettura di un libro, l’attimo in cui il volume viene aperto e se ne sfogliano attentamente le pagine, pervasi da un’intensa emozione. Il momento in cui si alza il sipario o si apre il libro e viene svelato poco a poco il segreto amorevolmente custodito della sua storia, la sua vera essenza; l’attimo in cui il vino rivela tutto ciò che ha vissuto. Siamo convinti che solo i nostri vitigni possano fare del nostro vino ciò che noi chiamiamo armonia. La purezza dei nostri prodotti, così freschi e pregiati, ci spinge sempre alla ricerca di un carattere inconfondibile, ciò a cui ciascuno aspira con tutta l’anima: l’unicità.

Vitigni, uomini e animali:
un’interazione naturale

Qualità

Le origini e la natura stessa sono alla base della nostra coltivazione. Tenendo conto della qualità del terreno e delle condizioni climatiche, ci dedichiamo alla nostra attività e coltiviamo il vigneto seguendo il ritmo della natura. Il terroir è un connubio di suolo, clima, geologia e abilità del viticoltore. Questo mix conferisce al nostro vino un carattere unico e una qualità che si avverte e assapora in ogni suo aspetto.

L’armonia dei singoli fattori del terroir si concentra e sviluppa negli acini d’uva, facendone un elemento così complesso. Le viti attingono energia dalle propaggini dei ghiacciai tutt’intorno al “castelletto di Villa”, ricche di sostanze nutritive e impreziosite da roccia porfirica e calcarea. Inoltre, erbe aromatiche dalle radici profonde favoriscono la continua aerazione del terreno con l’indispensabile contributo del letame dei cavalli delle nostre stalle. Per quanto riguarda la cura, preferiamo una potatura delicata, che rivitalizza la qualità e la linfa dell’uva. Così, lo straordinario carattere del terreno si trasmette ai vitigni, trasformandosi in un eccellente sapore, e nel tempo le radici raggiungono maggiori profondità che garantiscono un invecchiamento vitale. Il nostro impegno nella coltivazione nasce e fa ritorno alla natura, dando vita a vitigni naturali e vigorosi e, quindi, a un vino unico in perfetta armonia con la natura stessa.

Il vino.

A partire dall’inverno e dalla primavera, quando nascono, fino alla raccolta in autunno, doniamo ai nostri vitigni tutta la nostra attenzione, poiché ogni anno è diverso dall’altro. Scegliamo esclusivamente i grappoli della nostra tenuta vitivinicola, poiché solo così il vino Baron Longo è in grado di raccontare la sua storia autenticamente unica.

Attenzione e scrupolosità accompagnano ogni singola fase della nostra attività. Anche in cantina concediamo al vino la tranquillità e il tempo necessari a prendere corpo e dispiegare la sua vera essenza. La linea Liebenstein di Baron Longo con la cuvée bianca viene marchiata a mano con il sigillo Baron Longo, riservato solo alle nostre migliori creazioni. Ogni bottiglia è un pezzo unico.

Liebenstein
Pinot Blanc & Chardonnay Cuvée
Alto Adige D.O.C.

Linie Nobilis

Annata: 2015

Vitigni: Pinot Bianco e Chardonnay

Dati analitici:
Alcol: 13,5 % vol.
Acidità totale: 4,8 g/l
Zuccheri residui: 1,6 g/l

Degustazione: Al naso è fruttato con note esotiche, un buon bouquet e un retrogusto persistente.


Download pdf


Annata: 2016

Vitigni: Chardonnay e Pinot Bianco

Dati analitici:
Alcol: 13,5 % vol.
Acidità totale: 4,5 g/l
Zuccheri residui: 0,9 g/l

Degustazione: Gusto armonico e molto equilibrato con spettro fragrante molto complesso.


Download pdf

Hohenstein
Gewürztraminer
Alto Adige D.O.C.

Linie Nobilis

Annata: 2016

Vitigni: Traminer Aromatico

Dati analitici:
Alcol: 13,5 % vol.
Acidità totale: 4,5 g/l
Zuccheri residui: 0,5 g/l

Degustazione: Equilibrato al palato con un complesso spettro di profumi.


Download pdf

Solaris
Vigneti delle Dolomiti I.G.T.

Linie Nobilis

Annata: 2016

Vitigni: Solaris

Dati analitici:
Alcol: 14 % vol.
Acidità totale: 5,8 g/l
Zuccheri residui: 28,13 g/l

Degustazione: Sentori floreali con complesse note fruttate.


Download pdf

Wellenburg
Cabernet Sauvignon
Alto Adige D.O.C.

Linie Nobilis

Annata: 2015

Vitigni: Cabernet Sauvignon

Dati analitici:
Alcol: 13 % vol.
Acidità totale: 5,8 g/l
Zuccheri residui: 1,5 g/l

Degustazione: Il vino presenta un corpo elegante, non troppo pesante, con lievi sentori di pepe e caffè.


Download pdf

Pinot Blanc
Alto Adige D.O.C.

Linea fresca

Annata: 2016

Vitigni: Pinot Bianco

Dati analitici:
Alcol: 13,5 % vol.
Acidità totale: 5,1 g/l
Zuccheri residui: 1,0 g/l

Degustazione: In bocca sviluppano un’elegante intensità e una succosa mineralità, persistendo a lungo anche nel retrogusto.


Download pdf